Fabrizio Amato 26 anni muore folgorato mentre rubava cavi di rame


PEGOGNAGA. Mantova 25 Marzo 2011.Un ragazzo è morto fulminato dai fili della corrente elettrica, mentre stava tentando di rubare rame dai cavi dell'alta tensione. E' successo a Poggio Rusco, nel mantovano, nelle prime ore di questa mattina. Vittima Fabrizio Amato, ventisettenne di etnia rom.

Amato, residente a Pegognaga, secondo i carabinieri stava rubando il rame, un metallo particolarmente richiesto e da tempo uno dei bottini preferiti dai ladri. Ad avvalorare la tesi del furto, il fatto che accanto al corpo senza vita del ragazzo sono state trovate una scala, delle cesoie e alcune matasse di fili di rame già tagliati.

Ma la vicenda non è stata del tutto chiarita. I carabinieri stanno, infatti, accertando se con Amato vi fosse anche un complice.
COMMENTA QUESTA NOTIZIA

Archivio Completo

Lavora da casa